Il piccolo ed il grande morbo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Un pò di storia

Il piccolo ed il grande morbo In tutto il periodo del Medioevo furono molteplici le epidemie che flagellarono Occidente e Oriente. Dopo la peste, la lebbra e il tifo, due dei mali più temuti dagli uomini furono il piccolo ed il grande morbo, rispettivamente meglio conosciuti con i nomi di morbillo e vaiolo. Il morbillo è […]

Assediati e Assalitori

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Un pò di storia

Assediati e Assalitori Le tecniche di assedio dei castelli o di città fortificate rientrano nella denominazione tecnica “poliorcetica”. In questa brevissima trattazione descriveremo assediati ed assalitori: Assediati: Fin dall’antichità uomini si sono stretti attorno a costruzioni difensive, il muro ne rappresenta la prima forma. Conseguentemente compaiono le torri per poter avvistare e sovrastare il nemico, […]

Capodanno nel mito di Giano

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Un pò di storia

Il nome del primo mese dell’anno è Gennaio; deriva dal latino Januarius. I Romani o, meglio, i Latini avevano dato questo nome a questo mese in onore di Janus (Giano) che è il più antico degli dei maggiori italici. Era stato il mitico re Numa Pompilio, con la sua prima riforma del calendario, a stabilire […]

Anno domini 1229

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Un pò di storia

Stupor Mundi nella Rocca Janula Dopo la mancata partecipazione alla quinta crociata, a causa di una pestilenza che coinvolse lo stesso Federico II, l’Imperatore del Sacro Romano Impero e Re di Sicilia venne scomunicato. La Dieta di San Germano, convocata nel luglio 1225, sancì l’impegno di Federico II, nei confronti di papa Onorio III, a […]

La Rocca Janula

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in Un pò di storia

La costruzione della Rocca Janula e delle mura difensive risale alla seconda metà del X secolo, per opera dell’abate Aligerno. Egli fu incaricato di ricostruire il Monastero, dopo la distruzione avvenuta nell’883 d.C., durante l’invasione araba. Lo stesso abate Bertario fu decapitato dagli invasori e molti monaci fuggirono a Capua. Seguirono una quarantina di anni […]